Come aumentare il volume dell’eiaculato dopo la vasectomia

Come aumentare il volume dell'eiaculato dopo la vasectomia

Vuoi sapere se il volume dell’eiaculato aumenta o no dopo la vasectomia?

Ci sono molti uomini che vogliono sapere la risposta in quanto non sono sicuri se il volume dell’eiaculato aumenta o meno dopo questo intervento chirurgico.

Ricorda che dopo la vasectomia l’eiaculazione rimane la stessa di prima. Non si vede alcun cambiamento nella vita sessuale degli uomini per eiaculare.

Ma sì, la differenza che si vede nell’eiaculazione è lo sperma assente nel seme. E anche la persona non può sapere della differenza.

Circa 500,000 uomini negli Stati Uniti hanno la vasectomia ogni anno in cui lo sperma non riesce a raggiungere il seme. Secondo Puneet Masson, MD, che è anche direttore del programma di fertilità maschile di Penn Medicine, afferma che la vasectomia è la quarta forma di controllo delle nascite più comune negli US.

Che cos’è la vasectomia?

La vasectomia, nota anche come sterilizzazione maschile, è un processo chirurgico che taglia o sigilla i tubi trasportati dallo sperma degli uomini. In genere, questo processo dura circa 15 minuti e l’intervento chirurgico viene eseguito in anestesia locale in cui il paziente è sveglio durante l’intervento chirurgico ma non sente dolore.

Questa è diventata una delle forme comuni di pianificazione familiare in tutto il mondo, specialmente negli Stati Uniti. Prendere questo tipo di decisione è molto importante e si dovrebbe prendere solo quando si è sicuri al 100% di non mettere incinta la propria partner o di non voler diventare padre nel resto della propria vita.

Ricorda che questa è una forma permanente di contraccezione, quindi pensaci due volte. Secondo i rapporti, all’inizio del 21 ° secolo nel UK, circa 40,000 vasectomie furono eseguite in un anno dal National Health Service.

Cosa succede dopo la vasectomia?

Molti uomini hanno la confusione che dopo la vasectomia non possano godersi la vita sessuale o non eiaculare. Ma la verità è che quando gli uomini avevano l’erezione e l’eiaculazione prima dell’intervento, lo stesso accadrà anche dopo l’intervento.

Si può vedere solo un cambiamento e cioè lo sperma non conterrà più lo sperma.

Dopo la procedura, gli uomini possono sentire dolore, disagio e una sorta di gonfiore dei testicoli per alcuni giorni. Per evitare ulteriori dolori o gonfiori, si consiglia di non fare sesso o masturbarsi.

E dopo pochi giorni, puoi continuare la tua attività sessuale. Anche molti di loro si riprendono in circa una settimana. Si può sentirsi a disagio durante la prima eiaculazione dopo l’intervento chirurgico, ma scompare da solo con il passare dei giorni. Magari vedi una certa quantità di sangue nello sperma ma non devi preoccuparti a lungo.

Ma non è necessario che ogni uomo si senta a proprio agio. Alcuni possono continuare a sentire il dolore o altre cose e in questa situazione, è necessario consultare il proprio medico.

Da qualche parte circa l’1-2% delle persone può sperimentare la sindrome del dolore post-vasectomia che si verifica nei testicoli e dura circa 3 mesi. Questo può essere davvero doloroso e anche l’eiaculazione sarà dolorosa.

Il volume del seme diminuirà dopo una vasectomia?

Questa domanda è posta da diversi uomini ed è una delle più comuni, il volume del seme scenderà dopo la vasectomia?

In genere, gli uomini non notano la caduta del seme perché solo il 2 percento del volume proviene da cellule spermatiche prodotte nei testicoli. L’altro 98% del volume dell’eiaculato arriva quando il blocco viene eseguito con un intervento chirurgico. E non si osservano cambiamenti dopo la vasectomia.

Come raggiungere l’orgasmo dopo la vasectomia?

L’orgasmo o il climax sessuale si verificano quando si verifica l’eiaculazione. Ma ricorda che è trasmesso da molte altre risposte fisiologiche. Questo intervento non influisce sul tuo orgasmo.

Un mito riguarda le persone e la vasectomia rende difficile per l’uomo raggiungere l’orgasmo. Ma non esiste una verità del genere e gli uomini possono durare più a lungo a letto senza troppe frustrazioni. Ricorda che l’orgasmo si verifica a causa di stimoli fisici e psicologici e non vi è alcun effetto di vas deferens in questo processo.

Dove va lo sperma dopo il taglio dei tubi?

Lo sperma viene immagazzinato in un tubo a spirale quando lo sperma sta maturando da circa 15 a 18 piedi di lunghezza e questo chiamato come epididimo. Da qui, lo sperma viene quindi spostato in vas deferens e fa il suo lavoro fertilizzando un uovo.

Ma quando vai sotto vasectomia, lo sperma non si muove dal tubo e l’epididimo assorbe lo sperma e si dissolve lì. L’intero processo è naturale.

È sicuro fare sesso dopo la vasectomia?

Dopo l’intervento chirurgico, gli uomini possono fare sesso ma quando il dolore e il gonfiore scompaiono. Se gli uomini non aspettano, possono sentire più dolore e ci sarà la possibilità di diffondere l’infezione.

Mentre fa sesso, è meglio usare il preservativo per alcuni mesi dopo la vasectomia perché l’impatto non si manifesta immediatamente. Ci vuole un po ‘di tempo a diverse settimane poiché lo sperma potrebbe presentarsi nei tubi.

Inoltre, questo intervento chirurgico non protegge le STDs o le STIs (infezioni sessualmente trasmissibili) e se si usano i preservativi o altri modi, sono il modo più sicuro per prevenire le STIs.

Molti urologi suggeriscono agli uomini di controllare il loro sperma dopo 3 mesi o 20 eiaculazioni, a seconda di quale evento si verifichi per primo. Anche in questo momento, quasi il 20% degli uomini avrà lo sperma e dovrà comunque usare alcune cose protettive come i preservativi ecc. Mentre fanno sesso.

Dopo la vasectomia, la maggior parte degli uomini pensa a un impatto negativo sulla vita sessuale, ma non è vero. Secondo l’indagine del 2017, molti maschi hanno riferito di soddisfazione sessuale dopo l’intervento chirurgico e anche nessun cambiamento è stato visto in soddisfazione anche per le donne partner.

E anche alcune ricerche dimostrano anche che non esiste alcun legame tra vasectomia e calo della frequenza sessuale.

Quando masturbarsi dopo la vasectomia?

Ora molte persone hanno l’abitudine di masturbarsi e vogliono sapere quando sarà sicuro masturbarsi dopo la vasectomia. Dopo che il dolore o il gonfiore scompaiono, gli uomini possono masturbarsi e non devono nemmeno prendere precauzioni.

Ma assicurati di andare dal tuo medico dopo 3 mesi o 20 eiaculazioni per sesso o masturbazione. Successivamente, il medico ti dirà di masturbarti in una tazza per analizzare se il seme è presente o meno.

La vasectomia può essere invertita?

Sì, la vasectomia può essere invertita ma non è necessario che il processo abbia successo.

In realtà, se qualcuno vuole che si inverta, dovrebbe essere eseguito entro 10 anni dopo l’intervento chirurgico perché qui il tasso di successo è di circa il 55%. Ma se la stessa cosa viene eseguita dopo circa 10 anni, il successo si riduce al 25%.

Quando viene eseguita l’inversione della vasectomia, il chirurgo usa l’anestesia generale. Nell’intero processo, prima viene fatto un piccolo taglio sul lato dello scroto e cerca le estremità chiuse del vas deferens. Successivamente, un campione di fluido viene prelevato dall’estremità al testicolo solo per testare la presenza di spermatozoi. Quando il chirurgo trova lo sperma nel fluido, allora entrambe le due estremità sono attaccate al vas deferens.

Il tempo necessario per invertire la vasectomia è da 1 a 3 settimane. E le complicazioni sono le stesse di prima. Ora lo sperma appare sullo sperma entro 3 mesi e impiega quasi 1 anno per rimettere incinta la partner.

Tuttavia, l’inversione della vasectomia non garantisce la gravidanza. Se si desidera un alto tasso di successo, si dovrebbe invertire la vasectomia il più presto possibile e non dovrebbe richiedere molto tempo.

Rischi associati alla vasectomia

Passare attraverso la vasectomia è un processo completamente sicuro e solo poche persone se ne lamentano. Ma ci sono alcuni rischi legati a questo, anche se sono minori e possono essere curati.

Alcuni rischi comuni sono:

  • Sangue nel seme
  • Febbre
  • Gonfiore
  • Qualche tipo di infezione nella parte chirurgica
  • Sanguinamento all’interno dello scroto
  • Dolore o disagio quando si indossa la biancheria intima per smettere di appendere i testicoli

Modo naturale per aumentare il volume dell’eiaculato dopo la vasectomia

In questo processo, se qualsiasi uomo dopo la vasectomia desidera aumentare il volume dell’eiaculazione, è possibile con l’uso di Enlast Cream. Questo è un integratore di potenziamento maschile naturale che si presenta sotto forma di crema che aiuta gli uomini a curare l’eiaculazione precoce e ad aumentare il volume dell’eiaculazione più a lungo. Usando questo integratore, gli uomini possono esibirsi bene a letto senza fallo poiché aumenta la libido e aumenta il flusso di sangue al pene.

Conclusione

La vasectomia è una procedura chirurgica comune e sta diventando più comune al giorno d’oggi. E non c’è nulla di male nel passare attraverso questo processo, ma lo fai solo dopo che sei molto sicuro di non essere più incinta del tuo partner in futuro.

Tuttavia, non si riscontra alcuna differenza dopo questo processo e una procedura sicura completa.

, , , , , ,